Tenere il blog in caldo con simpatia

Visto che oggidì si ha bisogno di ridere, e che voglio fare post senza fatica, ecco l’ ennesima tornata di video da youtube. Questa volta meno scadenti e malcompressi del solito…forse.

Cominciamo con la cartuccia migliore: conoscete i  Flight of the Conchords? Si tratta di due cantanti-attori Neozelandesi, protagonisti tra le altre cose  di una omonima serie televisiva americana nella quale vengono raccontati i loro sforzi per diventare famosi negli Stati Uniti. Quivi vi propongo (non sono sicuro della correttezza grammaticale dell’insieme della penultima e terzultima parola prima dell’ inizio della corrente parentesi) il loro “pezzo Hip-Hop” nell’ episodio 3 della prima stagione, con sotto una mia traduzione (un po’ alla buona, neh! Niente massacri del mio mediocre lavoro):

Vi conviene fare attenzione, non sapete proprio con chi avete a che fare!

Ah sì? E con chi abbiamo a che fare esattamente?

Sono il mother-flippin’ Rimaceronte

I miei beat sono mosche  e gli uccelli mi stanno sopra

E  sono eccitato

Sono eccitato!

Se scegli di continuare dovrai certo rinunciare

Perchè ti colpisco col mio flow

la carica del rinoceronte selvaggio

Non sono semplicemente selvaggio, sono addestrato

addomesticato

Sono stato allevato da un rapper e un rinoceronte che sono usciti insieme

e  hanno conseguentemente  procreato

E’ così che va!

Ecco l’ Hip-hopopotamo

L’ hip hop Ippo

Mi chiamano l’ Hip-hopopotamo

Le mie liriche non hanno fine!

…..

Mi chiamano l’ Hip-hopopotamo
il mio flow splende come fosforo
che scoppia fuori da sto esofago
e scuote questa metropoli
Non sono un grosso mammifero che vive nell’ acqua
Da dove avete preso questa ridicola ipotesi?
Per caso ve l’ha detto Steve?
Steve…
Le mie rime e i miei pezzi non vengono suonati
perchè i miei pezzi e le mie rime non vendono
e se tu rappi come me non vieni pagato
e se ancheggi come me non scopi.
Le mie rime sono così potenti che in questo piccolo frammento
ho messo incinta tutte le donne della zona!
Sì, certe volte le mie liriche sono sessiste
Ma voi belle cagne e troie sapete che sto cercando di correggermi.
Gli altri rapper mi insultano
Dicono che le mie liriche sono da femminuccia
Perchè? Perchè? Perchè?!
Perchè esattamente?
Perchè?
Siate più costruttivi nelle critiche, perfavore!

Perchè?


Perchè?!

Cosa, perchè faccio rap sulle cose vere?
Tipo me e mia nonna che ci beviamo una tazza di tè?
Non ci sono party come i Tè-party della mia nonnina!
Hey! Ho!

Sono il mother-flippin’
Sono il mother-flippin’

Sono il mother-flippin’

Chi è il mother-flippin’ ?

Io sono il mother-flippin’
Sono il mother-flippin’
Sono il mother-flippin’
Mother-flippin’

E come direbbe Paolo Attivissimo, a dopo per altri aggiornamenti

Annunci

2 risposte a “Tenere il blog in caldo con simpatia

  1. e come si fa commentare una roba simile? 😮

  2. giàbartolomeobatida

    Come disse Noè quando vide arrivare una coppia di elefanti che si erano messi gli occhiali scuri per entrare di soppiatto nell’arca alla vigilia del diluvio?
    “Questi? Non li conosco!”
    Beato lui che ha ancora la nonnina che gli prepara il tè. Un tema un pò carducciano, ma che fa sempre presa su un pubblico di sentimentaloni quali in fondo sono gli appassionati dell’hip-hop. Così come lo sono i rinoceronti. E come lo è il mio caro amico Ceronte Rino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...