Se non lo tocchi non esiste.

Ho appena finito di seguire il discorso di Barack Obama.

Da qui, Cork, Irlanda, l’ America sembra molto piu’ vicina dell’Italia. La battaglia che state facendo anche per me, per impedire di commettere l’ ennesimo scempio ad uno squalo senza rimorso ed alla sua corte dei miracoli che hanno ammaliato l’ennesima volta un paese di gente che sta troppo bene per rendersene conto, che e’ troppo ignorante per comprendere davvero quello che e’ meglio per lei, e’ commovente. La seguo a sprazzi, con le poche informazioni che ho tempo e voglia di leggere. Mi sento in colpa, so che la lotta spetterebbe anche a me ma non ho i mezzi e forse nemmeno l’interesse a lottare da lontano. Quello che mi arriva sono notizie ovattate dai blog che seguo, qualche accenno nelle telefonate degli amici. Sono cose troppo distanti da qui, e troppo anacronistiche perche’ mi sembrino effettivamente vere. Me ne resta solo la sgradevole impressione che la situazione sia vicina ad un baratro, che laggiu’ possa succedere qualcosa di veramente spiacevole da un momento all’altro.

E poi vedo Obama in tv, e qui c’e’ un sacco di gente che sta seguendo il suo discorso con uno sguardo di fiducia, di speranza. Gente di tutto il mondo: irlandesi, americani, africani, europei. E penso che, incredibile, probabilmente stiamo ascoltando il prossimo presidente del paese che bene o male tira le fila del mondo. Non sono mai stato un gran fan di Obama, ma devo ammettere che rappresenta una possibilita’ perfino per me.

(se non lo ammazzano, certo)

Sembra davvero di essere vicini ad una svolta, di stare quasi per toccare con mano la Storia, di assistere ad un cambiamento, di partecipare quasi direttamente ad un cambiamento.

E intendo immergermi in questa sensazione, non nell’ imbarazzante situazione nella quale mi trovavo fino a due mesi fa.

Scusate.

Annunci

6 risposte a “Se non lo tocchi non esiste.

  1. Già sembra che ad ammazzarlo ci abbiano
    provato:

    http://www.corriere.it/esteri/speciali/2008/elezioni_usa/

    Si cmq qui stiamo cadendo sempre più in basso…oltre l’ inverosimile…la democrazia qui ormai è un guscio senza significato…

    P.S

    Per rallegrare un pò il discorso:

    http://duebalordi.splinder.com/post/18729150/Islanda%2C+Fallimento.+Io+mi+pre

  2. attenzione! Lo sai che quello che hai appena fatto era il commento numero 6000?

    FESTEGGIAMO!

  3. Eeeeeeeeeeeeeeeeee!!
    Cosa vinco???

  4. riverisco ankou e gioisco del suo ritorno…ma lo sapete che hanno avviato la privatizzazione dell’acqua?? Guardate qua, è solo una delle tante fonti
    http://idialoghidelletisane.splinder.com/post/18713463/Privatizzazione+dell%27acqua+anc

  5. “è solo una delle tante fonti” hahahahhaha! Che splendido doppio senso 🙂

  6. noooooO! e io che ci volevo emigrare, in islanda!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...