Capita che alle volte ci rompiamo i coglioni anche noi

auschwitz-sindacato.jpg

«Già, così si dice… ci sono momenti, Friederike, in cui non c’è alcun conforto, Dio mi punisca, in cui non si crede più alla giustizia, al bene… a niente. La vita, sapete, distrugge molte cose in noi, delude tanto la fede… Ci rivedremo… Se così fosse…»

Buongiorno, sono il grasso e opulento Mondo Occidentale. In questi giorni mi sto incazzando parecchio perché quegli sporchi e brutti cinesi si sono messi in testa di organizzare le Olimpiadi, ma non rispettano i diritti umani, sono uno stato illiberale e repressivo, e sono cattivi col Tibet, del quale in effetti non me ne è mai fregato quasi un cazzo, a ricordarsi bene. Comunque perché non boicottare le Olimpiadi? Mi sembra un’ ottima idea. I cinesi devono capire che non sono altro che i nostri fornitori, e i fornitori devono passare dalla porta sul retro. Io a casa della donna delle pulizie non ci vado. Non importa se l’ hanno tirata a lucido, se hanno speso e sudato per cercare di rendersi presentabili. Io me ne fotto: boicottiamo le Olimpiadi. Facciamo sentire il nostro disprezzo sui cinesi: in questo modo aiuteremo sicuramente il popolo tibetano a non farsi prendere a manganellate. Perché io, Mondo Occidentale, che per arrivare dove sono adesso ho fatto le peggio porcate, le peggio stragi, furfanterie e razzie, io oggi ho una paura fottuta. Perché su di loro oggi non ho più vantaggi. Sono anni che li finanzio in cambio di ninnoli a basso costo, e questi giù a lavorare zitti, a testa bassa, come è sacrosanto che sia. Ma ora che hanno i soldi ho paura che li usino, che prendano il mio posto in cima alla piramide. E i cinesi non sono l’ Africa, con cui posso essere falsamente benevolo tanto so che avranno per sempre le mosche in faccia : questi musi gialli sono tanti, organizzati, spietati, e ormai hanno anche voglia di godersi la vita. Mi terrorizza che un giorno si sveglino e decidano che è arrivato il momento di vivere esattamente come vivo io. Perché non sono rimasti poveri? Perché non abbiamo buttato una ventina di atomiche sulla loro testa quando ancora potevamo farlo? Non ci sono risorse per loro. NON CI SONO RISORSE PER LORO. Io non voglio condividere la mia opulenza con questa nuova moltitudine che sta alzando la voce, e’ per questo che li tratto con ostilità. E mi sento ipocritamente in dovere di dargli lezioni su come ci si comporta. Devono stare al loro posto. Perché non rispettano i diritti umani come me, che sono buono e tanto caro e compassionevole?

Al diavolo, voglio essere davvero sincero a questo punto: dei diritti umani di questo miliardo di tizi dalla faccia tutta uguale non me ne frega un cazzo. I governanti cinesi trattano male gli operai, ma lo fanno per vendermi tutti quei begli oggetti di cui ormai non posso fare a meno, e poi i rifiuti inquinanti pago per andarli a buttare in Somalia e in Nigeria, e vaffanculo. Il casino non lo faccio per i diritti umani, lo faccio perchè ho paura che alzino troppo la testa. E’ per questo che gli dico di smetterla col manganello e a finanziare il Sudan, ma loro lo sanno che è una finta e che tanto il culo dal divano non avrò mai voglia di alzarlo, perchè non mi conviene. Solo che adesso questi cinesi la stanno tirando su la testa. E la cosa mi preoccupa. Finchè posso però me la sciallo a fare questi ridicoli paragoni tra le Olimpiadi del 1936 e quelle del 2008, mi piace trattare i cinesi come se fossero la sordida causa dei mali del mondo, e non semplicemente il mio cameriere e la mia colf. Mi piace ricordare loro che il padrone qui sono ancora io. Ma fino a quando? A volte mi viene l’angoscia: non è che un giorno che non gli servo più si stufano di pulirmi il culo e mi infilano un coltello nella pancia? Sono capacissimi, a farlo lo hanno imparato da me.

Annunci

15 risposte a “Capita che alle volte ci rompiamo i coglioni anche noi

  1. Mah Ankou non ti preoccupare: sei uno dei pochi che riesce a servirsi della reductio ad hitlerum senza essere stucchevole come un Socci qualsiasi.
    Per il resto mi trovi fondamentalmente d’accordo: a “noi” liberisti ci frizza il didietro.

  2. sti cazzi, un’ottima analisi… presto ti vedrò a scrivere editoriali sul corriere della sera… se ti farai benedire dal papa, sia kiaro…

  3. Purtroppo non potrei mai farmi benedire dal Papa, in quanto mi sono recentemente convertito al culto degli spaghetti volanti.

  4. anch’io gli spaghetti volanti!!!

    quanto all’argomento…ti segnalo questobel post…mi sa che hanno già cominciato…

  5. bartolomeobatida

    I cinesi sono spietati soprattutto con i cinesi. E anche i bucatini aviotrasportati non sono male. E le orecchiette da sbarco. E i pansoti sommozzatori

  6. E’ cresciuto il bambino cinese della plovincia di Guangdong che piangeva con il suo lavolo di avvita e avvita.

  7. Tranquillo Mondo Occidentale: siamo sempre stati i vincitori perche’ abbiamo armi, acciaio e malattie…occazzo! ora le hanno pure loro…vabbe’ ma finche’ teniamo in vita Andreotti potremo continuare a spassarcela, almeno per un’altra ventina d’anni…forse…

  8. bartolomeobatida

    E poi, in fondo in fondo, ci illudiamo di essere sempre stati i vincitori!!! Più di quanto non sia mai stato, storicamente, nella realtà.
    A fine ‘800, nell’epoca d’oro dell’imperialismo e del colonialismo, abbiamo disegnato la carta politica del mondo a nostro uso e consumo. Ma già da più di mezzo secolo (forse ancor prima) quegli equilibri hanno iniziato a scricchiolare… w le trenette paracadutiste!!!

  9. analisi cruda, ma purtroppo veirtiera….

    per quanto riguarda i sindacati, sono proprio d’accordo con te..
    per colpa dei sindacati, e per difendere il posto di lavoro di 600 lavoratori (che ben inteso, non perderebbero il lavoro, ma solo una parete di loro dovrebbero lavorare di piu all’estero) tutti noi paghiamo circa 3 milioni di debiti al giorno… che bello!

  10. Sei un FASCISTA!!!!!! come fai a scrivere ste cose brutto ignorante che non sei altro tu e hitler potete andare a braccetto!!!

  11. ne abbiamo trovata un’altra!! ne abbiamo trovata un’altra!!

    dopo i molisani, gabry e il politico locale, non facciamoci scappare questa lulu.

  12. No fascista no, al limite
    stalinista. Benvenuta!

  13. FASCISTA O STALINISTA RIMANI UN POVERO FESSO!

  14. e tu rimani un semplice server di emule

  15. ecco dove lo avevo già visto! In questo caso non intendo assolutamente farlo arrabbiare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...