E con questo ci alieniamo l’elettorato cattolico

Dal Sito dell’ UAAR che rilancia un articolo del Corriere

Ultime dalla cripta: riesumata la salma di padre Pio, dopo 40 anni

L’annuncio ufficiale all’una di notte davanti a duecento fedeli. Lo ha dato Domenico D’Ambrosio, arcivescovo di Manfredonia, San Giovanni Rotondo e Vieste: «Sin dall’inizio si vedeva chiaramente la barba. La parte superiore del teschio è in parte scheletrita, il mento è perfetto, il resto del corpo è conservato bene. Si vedono benissimo il ginocchio, le mani, i mezzi guanti, le unghie. Se padre Pio mi permette, è come se fosse passato un manicure. Le stimmate non si vedono.

zio-tibia.jpg

Nell’ immagine una drammatizzazione dell’ evento

E ora che ci faranno? Ci useranno sopra la cenere-per-vita e si faranno consegnare il terzo pezzo della mappa?

(questa la capiranno in tre)

Annunci

8 risposte a “E con questo ci alieniamo l’elettorato cattolico

  1. eccone uno che l’ha capita, dio bono!!

  2. Se padre Pio mi permette, è come se fosse passato un manicure

    eccome se permette……….

  3. eh eh eh…quando ho sentito la notizia al tg pensavo piu’ o meno alla stessa cosa 🙂

  4. Ahahah capita!!!!!!!
    Grande Monkey 2!

  5. In realtà l’hanno riesumato perché Veltroni lo vuole mettere in lista.

  6. Un po’ come Sofia Loren….

  7. A me le storie dei miracoli infastidiscono, penso sempre a quanti ne devono morire in atroci sofferenze, perché poi un santo per fare scena ne guarisca uno, scelto poi chissà con quale criterio…

  8. Mi piace fare una considerazione.
    Esiste gente che per un pò di “scena”, usa tutti i possibili mezzi di telecomunicazione ottenendo di cadere dopo un pò nel dimenticatoio: San Pio, dall’isolamento di una cella conventuale, solo offrendo la sua assistenza spirituale a chi lo desiderasse, è salito alla ribalta della scena mondiale, suo malgrado e senza volerlo. Credo che i miracoli non c’entrino proprio.
    Gesù stesso ha definito generazione perversa quella che, per credere, ha bisogno di assistere a dei prodigi. Personalmente, non ho mai sentito la necessità di frequentare “Il luna park dei miracoli” per credere e tentare di aderire quanto più umanamente possibile, alle parole del Vangelo. Ritengo che Padre Pio ne sia stato un grande interprete.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...