La realtà supera la mia immaginazione malata

Quando ero piccolo, a chi mi chiedeva cosa volessi fare da grande rispondevo:

“Venderò false reliquie su eBay”

E insomma, come idea per me era veramente assurda e divertente, univa la mercificazione  di stampo medioevale delle budelle dei santi morti insieme alle moderne tecnologie spersonalizzanti.

Beh è saltato fuori che non ero l’unico ad avere questa idea, ma qualcuno la ha messa in pratica.

E’ saltato fuori che c’è un fiorente commercio di reliquie su E-Bay.

E, come di consueto, la chiesa ha preso posizione:

Il Vaticano contro eBay:
“Commercio blasfemo”

GIACOMO GALEAZZI
ROMA
Mille e seicento euro per il reliquiario di San Vincenzo de’ Paoli, 30 euro per una ciocca di capelli di Santa Teresa di Gesù Bambino, frammenti ossei di sei santi in «offerta speciale» a 430 euro, un brandello della tunica di Santa Rita da Cascia o di San Francesco d’Assisi con base d’asta 27 euro. Allarme in Vaticano per la vendita come amuleti e talismani su eBay (il sito del commercio via web) di resti umani, ossa e sacre reliquie, in violazione del codice penale e di quello del diritto canonico.L’Osservatorio di Telefono Antiplagio ha denunciato alla Santa Sede la compravendite telematica di reliquie «ex ossibus» (cioè provenienti dalle ossa) di santi e beati convalidate da antiche pergamene e ora il Vaticano, attraverso il prefetto della Congregazione delle Cause dei santi, interviene per stigmatizzare il «business sacrilego». Il cardinale José Saraiva Martins (detto anche Oro Saraiva Martins n.d.ankou) richiama il canone 1190 del diritto canonico che vieta la vendita delle reliquie «insigni» e di quelle onorate da grande pietà popolare. Tessuti umani, resti di organi e ossa, un giro d’affari che, quando non ha a che fare con il raggiro, nasce spesso dal saccheggio di tombe e siti archeologici o alimenta forme di satanismo, documenta il Telefono Antiplagio. «E’assolutamente illecito vendere reliquie – deplora il ministro vaticano delle Cause dei santi (ma che ministero è? Tipo quello dell’ attuazione del programma? n.d.ankou)-. Gli oggetti per essere autentici devono avere la conferma dell’autorità ecclesiastica(ecco perchè si sono incazzati! Hanno saltato un passaggio di distribuzione n.d.a). Senza l’attestazione scritta, una reliquia è falsa, come ritengo che siano in larga parte quelle in vendita su Internet». Spetta al postulatore della causa, attestare l’autenticità della reliquia di un santo o di un beato (ecco dove rincara il prezzo dal produttore al consumatore! n.d.a.). «Nel caso di Padre Pio, per esempio – spiega il cardinale – la competenza è dei Cappuccini. All’asta su Internet sono segnalate molte parti delle ossa di santi o beati, c’è il rischio che siano state trafugate». Ad allarmare la Santa Sede è soprattutto la loro destinazione. «Prima bisogna accertare se sono autentiche, poi vigilare sull’utilizzo. Le sacre reliquie sono una cosa molto seria e importante – avverte Saraiva Martins -. Il pericolo è che, se usate male, favoriscano la superstizione o sette sataniche le acquistino per farne scempio, distruggerle, ribaltarne il significato in cerimonie blasfeme». (Anche a me piacerebbe ribaltare il significato delle cose in cerimonie blasfeme, ma io lo chiamo dare gli esami all’ Università n.d.a)

Mentre voi vi domandate da dove possa prendere queste notizie assurde, io mi scaldo i piedi grazie alle mie nuove Sante Babucce.  A presto!

sante-babucce.jpg

Ed ora un lungo P.S.

 Per rimanere in tema di blasfemia l’altro giorno ho saccheggiato in università un distributore automatico di Vangeli gratuiti (se non sapete di cosa sto parlando vivete in luoghi migliori di quello in cui il destino mi ha fatto finire), e da quel momento ho una copia del Nuovo Testamento sempre nella tasca del giubbotto.

Ecco diversi motivi per cui dovreste farlo anche voi:

1) Tirarlo fuori al momento opportuno per leggerne un brano  casuale come spiazzante ammonimento contro chi  ti sta di fronte.

2) Possibilità di tirare impunemente pacche sul sedere alle ragazze di CL.

3) Darsi un tono con gli sbirri quando ti chiedono di svuotare le tasche ( e di solito, almeno nel mio caso, non è un bello spettacolo quello che c’è al loro interno).

4) Predicare ad alta voce,  gesticolando freneticamente e radunando una gran folla mentre ti annoi aspettando l’ autobus.

5) Fare eventualmente colpo su Casini con lo scopo di entrare nell’ UDC.

6) Ammutolire quelli che ti urlano : “Comunista!” (sono catto-comunista, come direbbero gli amici del Batacchio).

7)Riserva di cartine d’emergenza.

8.) Altri usi d’emergenza che si possono fare con la carta (cercate di immaginare cose non troppo blasfeme).

9) L’ eccitazione di fare una vita da doppiogiochista: andare alle riunioni dell UAAR con il vangelo in tasca, andare in Chiesa pensando a Gesù senza il suo scarno perizoma.

10)Eventuale miglior trattamento nell’ aldilà.

Che aspettate? Correte a svaligiare una libreria cristiana!

Annunci

14 risposte a “La realtà supera la mia immaginazione malata

  1. dimentichi fermare i proiettili !!

  2. Hai fottutamente ragione. Ne voglio uno.

    Purtroppo vivo in posto migliore. Me lo spedisci?

  3. Rivendi i vangeli su ebay! Non saranno intensi come le tue sacre babbucce, ma farai un po’ di soldi prima di bruciare all’inferno.

  4. Anch’io vivo in un posto migliore! E se avessi la tua stessa possibilità venderei i vangeli direttamente all’uscita della messa

  5. Il pericolo è che, se usate male, favoriscano la superstizione

    perchè…. se usate bene?

  6. Allora vada: Vangeli per tutti! Ed ABOLIREMO L’ICI. SI AVETE CAPITO BENE.

    Nello specifico risponderò a ciascuno dei vostri commenti assegnando a voi un numero progressivo secondo una scala temporale.

    1) Hai ragione! Ma è sempre sul mio fegato, quindi sarebbe meglio che fermasse le mie crapule, piuttosto che i proiettili. Ma non funziona.
    2) Fatto! Poi però miglioriamoci il Feedback
    3)Ottima Idea!!! MA nessuno vuole comprare i vangeli quando la novella viene offerta gratis dai cinesi…attendo che torni l’obbligo del latino nelle Sacre Scritture.
    4) Tu vivi dove vivo io. I Vangeli li prendi in un attimo, se passi dall’ università.
    5) Se usate bene danno un +2 contro le armi da lancio e un +4 contro i non morti. Buttalo via!

  7. Si ma i mezzelfi-mezziscemi non possono indossarlo se non hanno costituzione 18-alla-terza.

  8. uno di quelli che scriveva letterine a bat-roberto

    gentile ankou6,
    sono un bambino di ventitre ani e mezzo e io o ha casa un vangelo di luca tascabile che me lo a portato la mamma da lurdes. vorei sapere da Voi se è suficente a garantirmi pacche sul sedere a quele di C.L. senza che loro me le danno in faccia (le pacche, non le tette), oppure se e neciessario procurarsi un nuovo testamento completo (inclusi gli atti degli apostoli)
    grazzie!
    o visto che state rimandando in onda i cavvalieri delo zodiaco, che belo!
    io so chi si nasconte dietro alla maschiera di bat-roberto: e uan, vero?

  9. Se fanno le primarie del PD potrebbe essere l´asso nella manica

  10. VOTA IL MAGICO POPOLO DELLE LIBERTA’ E NON TI SBAGLI…VOTA PD E VOTI UN PRODI BIS…
    FORZA LEGA!!!

  11. il “magico popolo delle libertà”…

  12. SIIII! E PIÙ FIKA PER TUTTI, OSTREGHETA!

  13. E VARIANTI AI PIANI REGOLATORI PER NORMALIZZARE GLI ABUSI!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...