Io li odio, i Nazisti della Lombardia

Cazzeggiavo su Internet al posto di studiare, e ho trovato un paio di cose che non sapevo, che non significano nulla, ma che vi voglio sottoporre lo stesso.

Avete mai sentito parlare del Biscione?

E’ uno dei simboli di Milano.

E’ anche lo stemma della Fininvest, e in questo senso è un nomignolo affibbiato a Berlusconi.

Da wikipedia:

“Il biscione, è oggi uno dei due simboli di Milano (l’altro è la croce rossa in campo bianco, stemma del Comune medioevale). Compare inoltre anche nella bandiera Ducale milanese, inquartato con l’aquila imperiale, oggi utilizzata come vessillo storico dell’Insubria. Il Biscione è anche richiamato nel logo di numerose aziende, quali la Fininvest (Mediaset), la società di calcio dell’Inter, l’Alfa Romeo.”

Da dove arriva?

Fondamentalmente è l’ antico simbolo araldico dei Visconti, e poi degli Sforza che governarono Milano.

Rappresenta un serpente, il Biscione appunto, intento nell’ atto di divorare atrocemente un nero musulmano.

biscione.jpg

Interessante vero?

Beh, ai tempi dei Visconti non era sicuramente un problema di Politically Correct

Notate come alla Fininvest abbiano usato il simbolo, sostituendo il moro con un fiore stilizzato:

canale-5.jpgcanale-5-logo.jpgfininvest.jpg

Per una strana ironia questo stemma così poco “politicamente corretto” ha superato 800 e più anni per arrivare, in forma un po’ diversa, sulle nostre televisioni – sempre – tutti i giorni.

Se qualche amico arabo incazzoso e paranoico ci sta leggendo, sarà forse tentato di andarsi a cercare qualcuno che emetta una Fatwa su Berlusconi. Potrebbe essere divertente!

E poi:
notate la Rosa camuna, simbolo dal 1975 della Regione Lombardia

rosa_camuna.jpg
“La rosa camuna è una delle incisioni rupestri più famose presenti in Valle Camonica
risalente ad una civiltà, i Camuni, che vissero nella valle a partire dal neolitico”

[…] La stilizzazione della rosa camuna è diventata il simbolo della Regione Lombardia (nell’immagine sotto) che è depositaria del marchio e ne regola l’utilizzo:
lombardia.jpg

Notate le molte versioni con cui gli antichi Camuni rappresentavano questo antico glifo solare (la fonte è sempre wikipedia) :
rosa_camuna_evoluzione.jpg

Notato nulla di già visto? Credo di sì. Ecco un paio di esempi di come questo stesso simbolo sia stato riadatattato e riutilizzato in tempi più recenti :
svastica.jpg lombardia.jpg

Ebbene, esiste un collegamento tra il simbolo della Lombardia e la svastica!

Un’ altra circostanza interessante vero?

Questi simboli così innocui, a volerli guardare bene, ci raccontano qualche storiellina che se fossi meno pavido non esiterei a definire quasi… allegorica.

Almeno cominciamo a fare luce sul Background culturale delle persone che votano per questo tizio

180px-umberto_bossi.jpg

Nota= il Sole delle Alpi, uno dei simboli della Lega Nord (c’è sul fazzoletto verde), è anche lui una variante della Rosa Camuna. Non ho detto niente di nuovo mi sa…affini anche nei simboli.

Annunci

31 risposte a “Io li odio, i Nazisti della Lombardia

  1. Simpatica ricerca…sopratutto sul biscione…per l’altro stemma (rosa camuna) non sono così sicuro di una reale corrispondenza. Non vivo nella nazi-lombardia 😀 ma ci sono un sacco di personaggi tra cui quello schifo di bossi che Disprezzo. Ciaz

  2. Purtroppo i simboli sono ad uso e consumo delle persone. Per esempio tanti simboli pagani furono poi “demonizzati” dalla Chiesa quando divenne religione di “maggioranza”. Un esempio è il “forcone” diventato simbolo del demonio.

    PS: bel blog, complimenti

  3. ah, se volete fare un salto sul mio, l’indirizzo è questo:
    http://candidonews.wordpress.com/

    Ari-saluti!

  4. Ci sono, voglio diventare un esperto di esoterismo e così cominciare a parlare per simboli strani e incomprensibili…pare divertente!

  5. il biscione? nooo, daiii… e dire che fininvest pareva una così seria azienda… (suggerire una fatwa agli integralisti islamici è diabolico.. e GENIALE!!)

  6. Quello di Canale 5 non è un fiore: è chiaramente un biscotto, un Bucaneve Doria. Ci mettono la pubblicità dappertutto, ci mettono.

  7. mmm….secondo me dovevi dargli un tono un po’ piu’ complottistico e metterlo tra il Blog dei Dannati.

  8. dici che non è abbastanza complottistico per il Blog Dei Dannati?

  9. Tenderei ad escludere plebaglia come Bossi e company dai veri filo-nazisti. Loro sono montanari arricchiti con “la fabbrichèta” e solo dopo iniziano a vestirsi decorosamente (cercando di darsi un tono), ma fino a quel momento sono poco di diverso dagli adolescenti analfabeti che gridano “negro rauz” fuori dalle scuole medie. In realtà il nazismo è argomento ben più serio e io son qui ora per cercare di scindere i ritardati che parlano male dei negri/ebrei perché è “cool”, perché è da maleducati (avete presente quando, da bambini, si dicevano le parolacce solo perché era “vietato” e si provava piacere nel farlo? bingo) e perché fa sembrare “duri”.
    La realtà è che i negri dovrebbero rimanere in Africa e gli Ebrei purtroppo sono la rovina del nostro mondo. Se vi interessa di più, fate un fischio, altrimenti w la fica!, buona camicia a tutti.

  10. Io continuo a pensare che i negri dovrebbero stare in nigeria, i neri a marsiglia, e gli ebrei nei film di woody allen; noncontento vorrei pure i terroni sotto firenze, i francesi sulla punta della bretagna, i milanesi (quelli pseudo-ricchi-voto-il-berlusca-e-faccio-le-vacanze-in-riviera) nei campi di concentramento, e per concludere cutto&pasto una poco-conosciuta-ma-bella canzone di de andre’ ispirata (o copiata&incollata a sua volta da una poesia di angiolieri):

    S’i’ fosse foco arderéi ‘l mondo
    s’ i’ fosse vento lo tempesterei
    s’i’ fosse acqua i’ l’annegherei
    s’i’ fosse Dio mandereil’en profondo

    S’i’ fosse papa, sare’ allor giocondo
    tutti i cristïani imbrigherei
    s’i’ fosse ‘mperator sa’ che farei
    a tutti mozzarei lo capo a tondo

    S’i fosse morte, andarei da mio padre
    s’i’ fosse vita fuggirei da lui
    similemente farìa da mi’ madre
    s’i’ fosse Cecco com’i’ sono e fui
    torrei le donne giovani e leggiadre
    e vecchie e laide lasserei altrui

    S’i’ fosse foco arderéi ‘l mondo
    s’ i’ fosse vento lo tempesterei
    s’i’ fosse acqua i’ l’annegherei
    s’i’ fosse Dio mandereil’en profondo

    E con questo chiudo e vado a studiare.

  11. il biscione striscia tra di noi.
    quest’estate al mare non abbronzatevi, potrebbe confondersi e divorarvi.

  12. E io allora che i marocchini mi prendono per compatriota?

  13. Sono il creatore del’Archivio, e scrivo per dire un pò di cose:

    1.Il commento è stato cestinato (come faranno tutti gli eventuali successivi) ed il blog è in stand by e non morto, purtroppo per Lei che mi sa che a leggerlo ha rosicato un pò data la stizza contenuta nel commento

    2.Il Suo blog è della stessa qualità del mio (a differenza di Lei non ho usato un insulto, invece Lei ci pensi bene prima di definire il Suo blog)

    3.Il simbolo della rosa camuna appunto come Lei ha scritto era un glifo solare ma ovviamente siccome è stato riadattato dal nazismo faceva comodo accomunare la Lega al nazismo. Poca fantasia e di poca qualità ma non mi sorprende.
    Poi ovviamente ho apprezzato tantissimo la finezza di suggerire un attentato verso qualcuno solo per l fatto che è un nemico politico. Immagino che Lei abbia 12 anni o giù di lì, il che giustificherebbe molte cose.
    Nel caso invece che non sia così mi sa che avrà molto da lavorare sulla Sua età mentale e sul confronto civile con gli altri.

    A mai più risentirci.

  14. Ehm….io non ho capito di cosa stia parlando Jake…però mi piacciono i buontemponi che ci riempioni di insulti 🙂

  15. eppure anche tu avevi detto che odiavi i nazisti!

  16. mmm .. che dire…
    ecco spiegato il perchè la lega ha adottato quel simbolo!

    sarà una coincidenza???

    nn direi proprio!! 🙂

  17. io odio anche i nazisti non della lombardia, ma anche i lombardi non nazisti… a dire il vero odio un sacco di persone, anche voi se non siete piccoli neri pelosi e trapana-pecore! E’ la razza sarda la vera razza superiore, inchinatevi al nostro cospetto se volete salvarvi!

  18. ehi, sardo! si era deciso di cambiare vocabolario! smettila di dire cose del tipo trapana-pecore!
    sostituisci anche tu la pecora con un bel fiorellino arancione! è molto più politically correct (è più sciK!)

  19. no annoi ilsardo ci piace così!

  20. sardo vai a trapanare i tuoi amici e dicendo inchinatevi al nostro cospetto sei il primo tu il trapanatore. stai male!!!!!!!!! buttati nel mare

  21. ankou6 vota prodi e cosi l’italia fara’ la fine della monnezza bruciata.

  22. Si, lo voto per questo.

  23. beh ma se nel medioeco il biscione si mangiava il musulmano ci sarà stata anche una ragione no?
    o pensavi che gli arabi venissero qui a passare l’estate sul tirreno? erano continue razzie !
    dobbiamo distruggere un simbolo perchè 500 anni fa aveva un certo significato?
    non sono i simboli che rovinano la società sono le persone!

  24. Le persone del medioeco ascoltavano il biscione dopo quelli del primoeco ma prima di quelli del tardoeco. Questo era un bel simbolo di Libertà. Poi arrivò Marco Novara e la magia dell Eco morì, perchè nessuno credeva più.

    Parola del signore degli Yodel

    Rendiamo grazie-azie-azie.

  25. Fine di un’epoca lontana, quando i PC funzionavano con Ms-dos, e il lupo e l’agnello andavano insieme al ruscello, e i celti scorrazzavano felici tra gli affluenti di destra e di sinistra

  26. Sei un povero mentecatto!

  27. e tu un povero catto che mente!

  28. boiate, la svastica è un antico simbolo dei pololi indoeuropei, la trovi in varie versioni presso gli antichi Persiani, gli indù, gli ebrei ecc. Tutto questo non ha nulla a che fare con i nazisti che l’hanno soltanto presa in prestito, adulterandone il significato. La ricerce verso il simbolo camuno è nata per riportare all’arcaicità ciò che era stato depauperato da un uso disinvolto della storia e dell’archieologia. Quanto al biscione, è soprattutto il simbolo dei Visconti che lo hanno ricevuto dal papa di ritorno dalle crociate, il tizio che viene divorato è effettivamente un saraceno, ma il suo colore è rosso. Fossi stata una discendente dei Visconti avrei citato in giudizio Berlusconi per appropriazione indebita.

  29. Pensi che ai studiato eh? Non per smotare la tua versione, per’ o vorrei chiederti conto delle seguenti parole inesistenti in quello che ai scrito:
    indoeuropei
    adulterandone
    arcaicità
    depauperato
    disinvolto
    indebita

    Touché!

  30. Bravo! Sette più!

  31. La Bissa ha varie interpretazioni: potrebbe anche essere un simbolo ctonio sacro ai popoli germanici dato che i Longobardi adoravano le vipere.

    La “rosa” camuna, così chiamata per non urtare troppo la coscienza sporca dei radical-chic, in realtà sarebbe un simbolo solare tout court (vedi la svastica di Sellero), di retaggio ariano.

    L’uso improprio che Burlesconi, negrazzurri, e Mafiaset fanno di tali simboli è chiaramente esecrabile, anche perché dei simboli identitari nelle mani di corrotti e corruttori diventano vuoti simulacri.

    Lo stesso vale anche per la Sega Nodde, che s’è appropriata indegnamente del sole delle Alpi imbrattandolo di verde e buttandolo su una laida bandiera espressione di un’inesistente nazione (proprio come il tricUlore e l’Idallia).

    Lombardia ariana pagana libera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...