L’idea che una parrucchiera ha di un ministro

Entriamo anche noi del Copia e Incolla nella diatriba che da un paio di giorni infuria sul nuovo caso Luttazzi.

Lo facciamo perchè ci sembra decisamente improbabile che abbiano chiuso Decameron per la famosa frase su Giuliano Ferrara che si fa fare addosso schifezze da Berlusconi e i suoi sodali.

 Quella battuta era vecchia.

Io stesso la avevo sentita parecchi mesi fa quando sono andato con il mio avvocato a vedere a teatro l’ultimo spettacolo di Luttazzi, Barracuda 2007,  molto prima che Decameron fosse anche solo annunciato.

Indi, mi rifiuto di credere che i responsabili di La7 abbiano proclamato che intendevano lasciare a Luttazzi la più ampia libertà nella conduzione del suo programma senza nemmeno vedere l’ultimo monologo che ha recitato…che conteneva questa battuta così terribilmente offensiva su Ferrara (e cosi’ impronunciabile che la linkano da Youtube persino Libero e il Corriere della Sera). Perchè solo Ferrara poi? E Berlusconi no? E la Santanchè? Tra l’altro non è nemmeno la cosa peggiore che Luttazzi abbia detto su Ferrara. La prima classificata è nel libro Bollito misto con Mostarda:

Certi figuri venuti a galla in questa Seconda repubblica non dovranno essere dimenticati, quando tutto sarà finito. […]
Il modo più semplice ed efficace per ricordarli, secondo me, sarà quello di associare il loro nome a un atto sessuale. Un atto sessuale che non abbia già un nome preciso, come il pompino o il 69. Meglio qualcosa di bizzarro, così ce li ricordiamo meglio. Per esempio:

leccare l’ano = un eliovito;
scoreggiare in faccia a chi ti lecca l’ano = uno schifani;
clistere pre-penetrazione anale = un bondi;
avere un orgasmo in seguito a penetrazione anale = un gianniletta;
la miscela schiumosa di gelatina e materia fecale che sporca le lenzuola dopo il sesso anale = un giulianone, in onore di Giuliano Ferrara.

– Com’è andata ieri? –
– Ci siamo divertiti con un lunghissimo eliovito, poi le ho fatto un bondi, lei ha avuto cinque gianniletta, ma mi ha fatto uno schifani e alla fine c’era del giulianone dappertutto.

Era ancora peggio no? Però Feltrinelli lo ha pubblicato senza problemi.

Invece la battuta dell’altra sera era talmente offensiva che è passata nel silenzio sabato 1 dicembre, è stata REPLICATA il giovedì dopo (era il 6 dicembre) e poi ha scatenato il casino che ben sappiamo.

Ecco, secondo me è successo questo:

1)La puntata che non è andata in onda doveva parlare (a quanto se ne sa) del Papa e della sua nuova Enciclica (quella “l’illuminismo è una roba da secchioni e sfigati”).

2) Venerdì 7 Luttazzi ha fatto vedere la puntata che doveva venire trasmessa sabato a chi di dovere tra i capoccia di LA7.

3) Panico tra i capoccia di LA7!!!!

4)Bisogna trovare un pretesto per far chiudere il programma prima che vada in onda questa pesante offesa ai tanti e potenti bigottoni gonnati del paese.

5) C’è l’imbarazzo della scelta, visto che Luttazzi spara a zero su tutti.

6) Riescono comunque a trovare una motivazione ridicola: dicono che Luttazzi abbia offeso Ferrara (un po’ tardi per accorgersene?), che era libero di dire quello che voleva ma ha usato male la sua libertà, e quindi, nonostante il contratto firmato, gli tolgono il programma.

NOTA-Spero che questo concetto faccia giurisprudenza.

 Mi immagino un utilizzo di questo tipo:

Sei andato a votare alle elezioni?

Si

Cosa?

Forza Italia il popolo del partito della libertà del popolo Berlusconi

Hai fatto un cattivo uso della tua libertà, d’ora in poi non puoi più votare e mi riservo di chiederti i danni.

Sarebbe bello vero?

7) Tentano addirittura di cancellare la puntata che doveva essere mandata in onda.

A questo punto mi sgorga spontanea domanda:

MA CHE DICEVA DI COSi’ FOTTUTAMENTE DIVERTENTE SULLA RELIGIONE CRISTIANA CHE NON POTEVA PROPRIO ANDARE IN ONDA IN UN PAESE LAICO COME L’ ITALIA DOVE LA CHIESA NON HA ALCUN POTERE DI PRETI E BEGHINE COME IL NOSTRO?

VOGLIO SAPERLO!

A questo punto Daniele devi dircelo lo stesso, altrimenti penseremo che sia stata tutta una mossa pubblicitaria…

Nel frattempo, un assaggio ( il mio preferito) di quanto può essere maledettamente divertente e bastardo Daniele Luttazzi :

—————————————————————————————

Ed ora qualcosa di completamente diverso.

Volevo che non si perdesse come lacrime nella pioggia quello che ha detto ieri Bonaiuti (da, sigh, Tgcom):

Dura replica di Paolo Bonaiuti, portavoce di Berlusconi, che esprime tutto il disappunto per le pesanti critiche venute dal presidente di An Fini. “Siamo veramente dispiaciuti per questa inattesa e grave caduta di stile. Il presidente Berlusconi non ha mai lanciato offese né contro An né contro Fini”, spiega Bonaiuti che conclude: “Offendendo Berlusconi e la sua nuova formazione politica si offende un terzo degli italiani”.

Cazzo, un politico che offende una parte degli italiani fa una cosa grave vero Bonaiuti?

Sai cosa ti dico? Fatti un eliovito da solo.

Annunci

6 risposte a “L’idea che una parrucchiera ha di un ministro

  1. io sapevo che nel contratto era previsto che Luttazzi presentasse ogni puntata solo mezz’ora prima della messa in onda. quindi:

    1) non so se quelli de la 7 sapevano, soltanto a grandi linee, l’argomento della puntata.
    2) se lo sapevano è stata allora una censura preventiva.

  2. allora rettifico:

    a LA7 sono giunte voci di qualcosa che luttazzi avrebbe detto nella puntata di sabato

    Plausibile, cospirazionista ma plausibile no?

  3. sul blog di luttazzi c’è scritto che sono intervenuti quando aveva appena finito il montaggio della puntata.

    Un motivo plausibile è che hanno saputo che attaccava duramente la chiesa e hanno chiuso il programma per evitare polemiche..

    Comunque è stato ridicolo il motivo per cui l’hanno chiuso.. in passatoha detto di peggio e dovevano aspettarselo!
    a me luttazzi non piace quando esagera con queste la volgarità, ma devo essere IO a decidere se continuare a vederlo o no!
    (infatti la battuta che ha scaturito il tutto non mi sembrava divertente, ma questi sono gusti)

    penso abbiano usato il pretesto degli insulti citando il solo ferrara , poichè cosi non possono essere accusati di essere stati spinti a chiudere il programma dalla casa delle liberta , quindi non hanno fatto cenno ai politici coinvolti….

  4. Povero luttazzi, l’hanno censurato ora che l’ho appena conosciuto 😦

  5. il video della discordia è questo!

  6. Oh non mi ero accorto che era anche sul sito del corriere della sera…. chiedo scusa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...