Questo pomeriggio di un giorno da coccodrilli che piangono

Mentre si scatena l’ intifada dei tifosi balordi che danno fuoco alle caserme della polizia (unico paese al mondo in cui i poliziotti sono così scadenti da farsi invadere le caserme dai tifosi incazzati)  e malmenano chi passa per strada con la fortuna che spesso si tratta di giornalisti del tg4 io ho letto in anteprima le notizie della prossima settimana e – sorpresa!- non si parla di tifosi ammazzati dalla polizia mentre si stavano menando prima di una partita. Godiamoci pure tre giorni di follia ed urla… l’unica soluzione sensata cioè espellere in Romania tifosi e poliziotti non verrà messa in atto. Però potrebbero fare una commissione parlamentare di inchiesta, quella non si nega quasi a nessuno.

Annunci

20 risposte a “Questo pomeriggio di un giorno da coccodrilli che piangono

  1. Appoggio anch’io l’idea di diportare i tifosi in Romania o da qualunque altra parte. E con tifosi non intendo quelli violenti, intendo tutti i tifosi di qualsiasi sport (petanca compresa). Ci avete rotto i coglioni! Crepate! Fate qualcosa nella vostra vita! Se voi non ci foste lo sport sarebbe un evento di nicchia (qualcosa tipo una rassegna di film muti della germania di weimar, che peraltro sono pure belli).

  2. Si l’idea era tutti i tifosi.Tranne che quelli moderati del basket, ovviamente. Ma “Crepate” era di cattivo gusto! (perfino per me!)

  3. Riporto da “Pogrom” di qualche giorno fa:
    <>

  4. Ma sapete qual’ è la cosa ironica, schifosa oltre misura, la cosa che fa venire voglia di urlare e battere i pugni dalla rabbia?

    Fra una settimana ce ne saremo dimenticati.

    Stop, basta, non fa notizia, frega un cazzo. Come va il campionato?
    Ci siamo dimenticati della ridicola ” mucca pazza” dell’ assurda “influenza aviaria”, del poliziotto fatto fuori davanti allo stadio l’anno scorso la moglie aspetta ancora di sapere cosa è successo.

    Dateci tre giorni e ci dimentichiamo di tutto noi italiani.

  5. ebbene si, dico sempre le stesso cose. E Allora?

  6. No. Forse non mi sono spiegato: il “crepate!” non scaturisce dalla rabbia per il tifoso ucciso (francamente la cosa mi lascia abbastanza indifferente), quanto piuttosto al fatto che – a mio modesto parere – lo sport aiuta a rendere il mondo un posto peggiore. Senza lo sport tutti i soldi e le attenzione che riceve andrebbero da qualche altra parte, magari il 95% in criminalità, ma almeno ne rimarrebbe il 5% per qualcosa di buono. Questo ovviamente è un discorso che si può fare con qualsiasi fenomeno, ma l’eliminazione di qualsiasi altro fenomeno non gioverebbe all’umanità, mentre l’eliminazione dello sport – francamente – mi sembra che non porterebbe a nulla di male, anzi…quindi…antisportivismo militante!

  7. potremmo eliminare anche wordpress: il 95 % del tempo che risparmierei andrebbe in criminalità – il 5 % per prenderti a schiaffi

  8. Affanculo! Credo fermamente in quello che dico (e non dire “io pure”); mi sto organizzando per fondare una lega per l’antisportivismo militante! Antisportivi di tutto il mondo: unitevi!!!

  9. @ankou: intendevo solo sottolineare le tue capacità di preveggenza.

    @ragnarok: al massimo si potrebbe pensare di abolire il professionismo sportivo.

  10. Alla comitiva dei partenti per la Romania aggiungerei anche i coccodrilli di cui sopra, visto che nella migliore delle ipotesi (e non si verifica mai) sono inutili…

  11. non ci vuole molta preveggenza per nuotare in questo schifo. Cambiando discorso ho deciso che consacrerò la mia vita all’alcolismo molesto. Sto già prendendo contatti con l’ambasciata irlandese per chiedere asilo politico

  12. si potrebbe anche abolire l’alcool.

    il 156% dei soldi andrebbe in criminalità

  13. se rendono l’alcool illegale io mi do alla macchia nel bergamasco

  14. no tu non vieni con noi. Ci tradiresti alla prima occasione

  15. gasnobile a cui pesa fare il login di wordpress

    SCIAGURA A VOI! SCIAGURA A VOI! chissà che c’entra ma mi andava di dirlo.

  16. SCIAGURA A VOI, SIGNOR PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  17. Mah…penso che la cosa più sconvolgente sia il fatto che un poliziotto abbia sparato ad un uomo senza un motivo apparente: il fatto che quest’uomo sia un tifoso è marginale (è come se un domani un tizio che studia matematica venisse ucciso all’uscita di un esame di, non so, meccanica razionale dal suo spasimante gay e i matematici andassero a bruciare le sedi dell’arcigay. Ma come mi è venuta in mente ‘sta storia?)

  18. gia’! come ti e’ venuta in mente?! 🙂

    beh aspettiamo di vedere se si riesce a capire cosa e’ successo effettivamente. O anche no. Ve lo ho detto- 3 giorni, domani e’ l’ultimo .

  19. altro che marginalità del tifoso! altro che esame di matematica! dai non diciamo cazzate! la verità è che sti ultras sono fuori di testa. E i poliziotti pure che a furia di dargliele agli ultras (con cui fanno allenamento) poi si confondono un po’ e gli scappano i manganelli sulla testa mia anche se ho le mani tutte bianche in segno di non violenza. Basta poliziotti negli stadi! che se la vedano i club! Avete visto cosa si può fare negli stadi se si vuole? avete visto gli stadi inglesi senza barriere?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...