Mi piacciono i marocchini ed i negroni

Spesso si dice che in Italia non investiamo abbastanza soldi nella ricerca.

Invece comincio a pensare che negli altri paesi se ne investano troppi.

Sull’ ANSA infatti sono sempre più frequenti notizie come questa:

PARIS HILTON PIACE AI TOPI, ALLEVIA IL DOLORE

ROMA – Questa ricerca potrebbe essere la rivincita di calendari e veline, che assurgerebbero al ruolo di “analgesici” nei “dolori” quotidiani: secondo gli scienziati dell’università di San Diego, una foto di Paris Hilton avrebbe infatti la capacità di alleviare il dolore nei topolini maschi. Lo studio è stato presentato al congresso della società americana di Neuroscienze: i ricercatori hanno notato che dopo un’iniezione dolorosa i topi maschi passano meno tempo a leccarsi la ferita (segno utilizzato per determinare la quantità di dolore provato) se nella gabbia è presente una foto della showgirl. Questo effetto, che scompare se la foto viene tolta, non è stato notato nei topi femmina.Inoltre, dalle analisi è emerso che dopo l’incontro con Paris i topi hanno livelli più bassi della proteina c-fos nella parte del midollo spinale responsabile della trasmissione del dolore. In realtà, anche gli stessi scienziati dubitano delle proprietà taumaturgiche della Hilton, che anzi probabilmente agisce più sugli ormoni dello stress che su altri:”I topi vedono gli uomini come potenziali predatori – spiega Jeffrey Mogil, che ha condotto lo studio – e per ragioni sconosciute questo effetto vale di più per i maschi”. La teoria è confermata da altri studi condotti con immagini molto meno piacevoli, come quelle di gatti in pose minacciose: anche in questo caso le cavie provano dolore meno intenso.

Sembra uscita dal sito verità autoprodotte.

Voglio provare ad immaginare la scena:

“Buongiorno società americana di Neuroscienze, siamo i tizi che passano la giornata a fare punture dolorose ai topi per scoprire che effetto ha su di loro Paris Hilton.”

Wow! Tenete un altro paio di milioni di dollari! La lotta al cancro può aspettare!”

Aspettate! Non avete capito il vero scopo del nostro esperimento! Grazie a questa trovata così meschina di associare i nostri bizzarri passatempi al nome di Paris Hilton moltissimi canali di comunicazione riprenderanno questa non- notizia, e la gente parlerà di noi! Un sacco di cretini sui blog segnaleranno questa stronzata, e parleranno di noi! In realtà noi ci occupiamo di marketing… e vogliamo scoprire se è possibile far parlare la gente di topi e punture dolorose, distogliendola dall’orrore del mondo e della cosa in se, semplicemente associando loro il nome magico di Paris Hilton! Immaginatevi le implicazioni: bombe sull’ Iran mentre i nostri tg parlano di Paris Hilton che si fa una pinza di eroina in un parchetto! Bambini sani a cui viene trapiantato un tumore di Paris Hilton mentre gli uragani uccidono i poveracci del nostro paese! Le stimmate di Paris Hilton mentre noi scappiamo col malloppo!Guerra alla Cina mentre noi parliamo degli studi sulla vagina di Paris Hilton! Potenzialità infinite di sfruttamento. Paris Hilton è il polo magnetico della nostra società cretina e vacua. E probabilmente è troppo stupida per rendersene conto. Ripetete con me: Paris Hilton! Paris Hilton! Paris Hilton! Basta ripeterlo come un mantra per far affondare chiunque in un mare di imbecillità. Che ve ne pare?”

“Non ho capito, ma ecco altri due milioni di dollari.”

Non voglio però  dimenticare la tragedia dei poveri topi innocenti.  Iscriviamoci alla Lav e facciamo campagne per mettere almeno al bando l’uso concomitante di due torture sugli animali.

 Paris Hilton o punture dolorose! Non entrambe maledetti!  

E’ troppo per qualsiasi essere vivente.

ph.jpg

NOTA: Durante la lettura di questo articolo avete letto le parole Paris Hilton diciassette volte, con un danno stimato per il vostro cervello pari a 3, 5 pasticche di LSD.

P.s. se siete della BBC world, dite ai vostri capi di smetterla di mandare tutti quei video della bambina con cinquanta braccia e gambe mentre mangio. Impagliatevela e mettetela in salotto se vi piace tanto.

  

Annunci

4 risposte a “Mi piacciono i marocchini ed i negroni

  1. scusa ma checcentra il titolo con il post??? io pensavo che tu stessi facendo “outing” come si fa su rete4 o da MariaDeFilippi (alias il marito di Costanzo) e invece parli di sorci?
    Avrei preferito cmq (scusa l’abbrev) se avessero riempito di feroci punture Paris Hilton e gli avessero messo davanti una squadra di topi. avremmo letto un’ANSA del tipo “I topi alleviano il dolore a Paris Hilton”
    (ho messo l’apostrofo tra un e ANSA perchè ANSA è chiaramente femmina)

  2. beh al limite l’ansa sarebbe stata “i topi alleviano il dolore alla razza umana”. Non era un outing , ma confermo lo stesso. Vado pazzo per i marocchini soprattutto al mattino o dopo pranzo e alla sera mi piacciono i negroni. Soprattutto i negroni “sbagliati” diciamo.

  3. commenti:

    1) con questo post hai fatto il Loro gioco; lo so che lo sai ma mi pareva bello dirlo (sennò non aveva senso dare la struttura ad elenco di questo commento);

    2) la lav mi sembra una cazzata: se una marea di internisti biologi non passassero mesi a castrare topi, oggi noi non avremmo la penicillina (o cmq roba del genere che giustifica le più atroci torture sugli animali, che tanto sono scemi, non sentono dolore, se lo sentono non hanno coscienza di sè stessi, e se per caso hanno pure coscienza di sè stessi chissenefrega noi razza dominante noi dettiamo legge)

  4. Aderisco anche io alla stesura dei commenti sotto forma di elenco:

    1)mamma mia quanta pubblicità gratis per me: una riga su questo blog varrà almeno quanto la ricerca scientifica protagonista di questo spot. secondo me gli scienziati hanno sbagliato approccio con i topi: loro sono topi, non sono uomini, quindi non sono attrezzati per reagire ai simboli cui reagisce l’uomo. secondo me dovevano provare con un bel poster di minni (la fidanzata di topolino) nuda e in calore (espressione che attirerà un bel po’ di visitatori su questo blog) o di ratatouille (per i topi gay)

    2)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...