Sail away where no ball and chain can keep us from the roarin’ waves

Vado via qualche giorno per sbrigare certi affari.

Lascio il Blog nelle mani di Ragnarok, nella speranza che questo plachi le dicerie che lo vogliono essere solo una delle mie personalità multiple. Lo preciso, anzi lo precisiamo, perchè nessuna delle mie personalità multiple è scadente come Ragnarok (il quale però venerdì si laurea! Beh si, in informatica, ma è giusto fargli comunque dei complimenti e bla bla bla).

No, Ragnarok, non potrò assistere alla tua laurea , ma lascia almeno che ti dedichi queste parole di saggezza, dalle quali, insieme all’esempio di chi le ha scritte, trarrai beneficio per la tua nuova vita da “dottore in informatica” , qualsiasi cosa significhi questa strana qualifica:

” Ti prego di essere sempre calmo e retto, corretto e coerente, sappia approfittare l’esperienza delle esperienze sofferte, non screditare tutto quello che ti dicono, cerca sempre la verità prima di parlare, e ricordati che non basta mai avere una prova per affrontare un ragionamento. Per essere certo in un ragionamento occorrono tre prove, e correttezza e coerenza. Vi benedica il Signore e vi protegga”

B.P

moai_eyes.jpg

Annunci

4 risposte a “Sail away where no ball and chain can keep us from the roarin’ waves

  1. Non so se ringraziarti e commuovermi o rimproverarti per aver fatto un post “dedicato a me”, quando sappiamo benissimo entrambi che e’ controproducente.
    Tanto perche’ tu lo sappia: dovessi mai morire, io su questo blog non ne daro’ notizia, faro’ finta di niente e continuero’ a mandare avanti tue relazioni virtuali firmandomi col tuo nome ma lasciando indizi sul tuo stato (ovvero in putrefazione).
    Buon viaggio

  2. Complimenti a ragnarok! Ora il blog ha un suo dottore, a tutto vantaggio della sua (in)credibilità! 😀

  3. Grazie. Infatti ora, in quanto dottore, voglio cominciare a sparare cazzate a destra e a manca (come se non lo avessi mai fatto) e ad attribuire a queste grande veridicità, tipo:

    Una renna adulta può spostare fino a 300 Kg con il solo ausilio delle corna, ve lo dico io che sono dottore!

  4. Sono tornato…o forse sono ragnarok che si finge me mentre in realtà sono morto. Sono entrambe possibilità credibili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...