Il problema più grave del ventunesimo secolo

Il petrolio? L’acqua? la fame nel mondo? La distruzione dell’ecosistema? La sovrappopolazione? No, peggio…molto peggio.

Annunci

11 risposte a “Il problema più grave del ventunesimo secolo

  1. Basta snellirli con la motosega

  2. [OT] Ma una bella notizia:

    http://www.pieroricca.org/

    Ha riaperto!!!
    Veramente spassosa poi l’ ordinanza di auto-censura..

  3. meno male…

    cmq mi hai scocciato! vieni su questo sito per scrivere quello che ti passa per la testa! devi commentare i post!
    questo in particolare era sul problema di come smaltire i cadaveri dei ciccioni obesi, un grosso problema che ci troveremo sempre di più ad affrontare man mano che passa il tempo e continui a mangiare come un porco. quindi commenta questo!
    non altre cose! questo!

    per inciso io li userei per produrre energia -o sotterrandoli nel deserto aspettando che si trasformino in petrolio, o mettendoli nelle bombole del gas per cuocerci i cibi.

  4. Hi hi hi hi hi! Qualcosa di oscuro ha colpito 🙂

  5. Belloooooooooooo!!!
    CENSURA CENSURA CENSURA

    Avete cancellato un mio POST dove esprimevo
    una critica COSTRUTTIVA e CONTROCORRENTE su questo sito!

    CENSURA CENSURA CENSURA

  6. non ho capito cosa sia successo, comunque sono contro, comunque col sito Nocensura te la vedi te adesso…

  7. Ovviamente! Quell’imbecille di morph ha fatto un post con scritto a caratteri maiuscolo “questo blog fa schifo, andate su systemfailure”! Così l’ho eliminato ed ho tolto morph definitivamente da copiaeincolla…eccheccazzo!

  8. potevi lasciarcelo! la mano invisibile del mercato deciderà chi merita di vivere o morire!

    tu hai messo blocchi di frontiera virtuali… limiteranno le nostre possibilità di rinnovamento ed i benefici del libero mercato, causando un costo per il consumatore pari al segmento KF per il segmento FC- pedita secca di benessere amico mio- perdita secca!

  9. CIAOOOOOO

  10. Ciaoooooooooooooooooooooo!

  11. CiAo!!!

    bah….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...