Il Blog dei Dannati II

Oggi il Blog dei dannati ti costringe a ripensare all’infanzia, alle memorie fanciullesche sopite nel subconscio,frugando a fondo per scoprire che tanti anni fa ti è successo qualcosa. Qualcosa di molto grave che ha segnato la tua psiche, alterandola per sempre. Come un chierichetto brutalizzato da un sacerdote, come uno psicotico che la madre picchiava e vestiva da donna , solo in scala molto, molto più vasta. Oggi finalmente saprai perché sei un Hippie fricchettone puzzolente checca sballato del cazzo, strafatto di droghe e senza Dio,PatriaFamiglia. Lo sei perché ti hanno plagiato, all’insaputa di tutti. Un padre e una madre spesso assenti ti hanno parcheggiato davanti alla televisione tutta l’infanzia a vedere quei cartoni animati alienanti: pensavi che ti avessero reso solo un emarginato? No. Ti hanno reso comunista.

I puffi ti hanno reso comunista.

Perché I puffi sono comunisti.

E ti hanno fottuto il cervello.

Certo, avrai pensato spesso ai puffi fantasticando sul loro sistema riproduttivo: come fanno a fare figli? E con quali sordide modalità, visto che sono praticamente tutti dello stesso sesso? Ma era un gioco di prestigio, ci facevano pensare a quello che volevano LORO mentre ci fregavano in un altro modo. Procediamo con ordine- ci sono ben cinque tipologie di motivi che qualificano i puffi come ineluttabilmente comunisti:

A)Il sistema sociale dei puffi.
B)Il linguaggio dei puffi.
C)Le biografie dei puffi.
D)I nemici dei puffi.
E)L’epistemologia dei puffi.

Il sistema sociale dei puffi

I puffi sono tutti identici. Lavorano tutti insieme ed hanno tutti gli stessi bisogni. Abitano case uguali , ed il loro villaggio è costruito in modo che nessuna casa sia in posizione privilegiata rispetto alle altre. Nell’economia del villaggio dei puffi non esiste il libero mercato. I mezzi di produzione sono in comune e viene dato a ciascuno secondo i bisogni e non secondo le capacità. Chi detiene il potere assoluto è Grande Puffo, l’unico vestito inequivocabilmente di ROSSO. Il suo potere non è esattamente formalizzato, è più un leader carismatico che basa la sua forza sul tacito consenso degli altri puffi, che lo riconoscono migliore di loro per governare. A parte il vestito diverso dagli altri non possiede però segni esteriori del suo potere. Quali sono effettivamente le prerogative del grande puffo? Dirime le controversie tra i puffi,ma in particolare ridistribuisce la produzione e pianifica la produzione futura. Il modello è quello, ben noto, di un Kolchoz sovietico.
Inoltre lo stesso aspetto del Grande leader è quantomeno familiare…uno dei fratelli marxun altro dei fratelli marx

La lingua dei puffi

Il linguaggio dei puffi è molto simile al nostro,solo che fa un uso indiscriminato di una parola apparentemente innocua: mi riferisco ovviamente alla parola Puffo e tutte le sue varianti,usata come sostantivo, aggettivo e verbo. I puffi sono tutti identici ma hanno compiti diversi e per questo si chiamano tra loro puffo forzuto, puffo quattrocchi, puffo golosone ecc ecc. Inoltre usano il verbo puffare in ridondanti occasioni. Ma cosa vuol dire la parola Puffo? Ha un significato nel linguaggio umano o no? Ce l’ha. C’è una parola del linguaggio umano che sostituisce perfettamente la parola Puffo, permettendoci di comprendere l’essenza vera dei discorsi dei puffi. La parola è COMPAGNO. I puffi tra loro si chiamano compagni!Compagno quattrocchi, compagno forzuto. compagno golosone. GRANDE compagno (un po’ come Grande fratello). Proprio come in Unione Sovietica.

Biografie dei puffi più notevoli

Di Grande puffo abbiamo già parlato. Oltre a lui il più significativo è sicuramente puffo Quattrocchi perché in lui è chiaramente riconoscibile un personaggio storico realmente esistito. Vediamo i tratti salienti di questo puffo: è polemico e spesso la sua idea è diversa da quella degli altri, ciononostante la difende con coraggio ed anche presunzione. Spesso le sue critiche diventano esagerate e viene cacciato dal villaggio dei puffi. Nonostante questo, si capisce chiaramente che Quattrocchi è l’unico contendente alla leadership di grande puffo, e se per qualche motivo il despota tirasse le cuoia sarebbe lui il successore naturale. Puffo quattrocchi non è altro che il Lev Trotsky del villaggio dei puffi.

quattrocchi.gifleon_trotsky.jpg

Puffetta è un personaggio ambivalente: essendo trattata come tutti gli altri può essere interpretata sia come testimonianza che tra i puffi vige l’uguaglianza tra i sessi (altro esempio puffo vanitoso, accettato nonostante sia chiaramente omosessuale) oppure, visto che si tratta dell’unica femmina del villaggio, si può considerare come la prova che tra i puffi vige la comunione delle donne.

Puffo Forzuto invece è da considerarsi come il potere militare: è un po’ armata rossa un po’ KGB del villaggio dei puffi. Infatti è lui che si incarica di castigare il dissenso e di espellere i puffi dissidenti (come quattrocchi), lottando inoltre contro i nemici esterni.

Inoltre ci sono alcuni personaggi come Puffo pittore che entrano a far parte del programma negli anni ottanta in concomitanza con la glasnost di Gorbaciov – che anche nel truce villaggio dei puffi cominci a calare la cortina di ferro?

I nemici dei puffi

A questo punto avrete ormai aperto gli occhi sull’abisso di depravazione contenuta nel messaggio (solo apparentemente innocuo) del cartone animato dei puffi. C’è però ancora molto altro. I nemici dei puffi più famosi sono Gargamella, ed il suo gatto Birba. Il personaggio di Gargamella è una palese metafora :apparentemente è un mago pasticcione che vuole catturare i puffi per bollirli e creare così la pietra filosofale che (ricordiamo) permette di trasformare il piombo in oro, ma ad un più profondo livello di lettura Gargamella appare per quello che è, ovvero l’emblema del capitalismo borghese che sfrutta gli operai a livelli disumani per ottenere il plusvalore. C’è di più: l’antipatico gatto Birba ha nell’originale un nome decisamente significativo: Asrael, nome di demone che ricorda molto, molto da vicino il “piccolo satana” Israele, o meglio, il popolo ebraico. Coincidenze? Sembra utile ricordare in questa sede le numerose prese di posizione antiebraiche da parte dell’U.R.S.S. , a partire dalla famosa “congiura dei medici” dei tempi del terrore Staliniano.

Epistemologia dei puffi

Cui prodest? Chi ha beneficiato del rincoglionimento post-sessantottino causato dai puffi? L’idea, è facile pensare, parte direttamente dal Kgb. L’esecutore materiale, il belga Peyo parrebbe quindi solo una marionetta nelle mani del Cremlino. A questo punto è lecito chiedersi come sia possibile che i nostri servizi segreti non abbiano funzionato nel caso dei puffi? Non è stata fiutata la minaccia? O
forse andava bene così, ed erano i termini di un oscuro patto stipulato con LORO? Sembra piuttosto probabile. Ironicamente i puffi sono diventati un successo clamoroso nel mondo libero, ed ancora più ironicamente chi trasmetteva i Puffi in Italia? La mediaset di Silvio Berlusconi , faccendiere dalle origini oscure,  legato ai socialisti e circondato da sedicenti “ex” comunisti come Sandro Bondi e Giuliano Ferrara, nonché amico personale del noto dirigente del KGB Vladimir Putin. Lascio alla vostra intelligenza gli ulteriori collegamenti.

Non siete ancora convinti?
Sapete qual è l’originale nome dei puffi in inglese? The Smurf.
Smurf, una parola inventata esattamente come “Puffi” diranno alcuni…ma se provate a considerarla con più attenzione vedrete che è l’acronimo di

Socialist
Men
Under a
Red
Father

Uomini Socialisti sotto ad un Padre Rosso.

Buonanotte a tutti, che è meglio.

Appendice I

Secondo i miei informatori alla Cia ci sono due strategie che la Casa Bianca sta vagliando per portare la democrazia nel villaggio dei puffi. Una è quella di sostegno ai movimenti democratici interni che sta usando per sottrarre i paesi ex sovietici al controllo di Mosca, come ha fatto con la rivoluzione arancione dell’Ucraina ecc. In questo caso si tratterebbe ovviamente della rivoluzione blu. Sappiamo per certo che Condoleeza Rice ha già preso contatti con Puffo Sciccoso e Puffo Golosone,personaggi fortemente critici nei confronti del regime. Se poi non dovessero riuscirci è sempre pronto il piano B.Il piano B

Appendice II

Volevo ringraziare Oyasuminasai, che per primo ha scoperto e  mi ha informato di questo terribile complotto ai danni delle nostre menti. Vi invito a visitare il suo blog dove troverete anche un metodo per scoprire chi vincerà i prossimi mondiali di calcio. Come vedrete non è stato aggiornato di recente…questo mi preoccupa. Forse LORO lo hanno già trovato, ed il Polonio ha fatto il resto. Ed io che ci ho anche cenato recentemente insieme!

Annunci

11 risposte a “Il Blog dei Dannati II

  1. Maledetti Puffi… Per fortuna menti forti come la mia hanno resistito anche se purtroppo siamo rimasti solo in pochi superstiti… Basta vedere chi è salito al potere per un soffio di voti… Senza i puffi col cavolo che un tempo ci sarebbero stati tanti futuri Puffonisti a sostenere sta cavolo di Puffa “Coalizione” salita al potere… Maledetti guarda che danni che hanno fatto!!! Io Ooooodio i Puffi Puffonisti!

  2. Ma…ma…ma…allora…ommioddio…ed io che pensavo di pensare alternativo…di andare controcorrente…di essere “rivoluzionario”.
    Ma come si spiegano tutti quelli che NON sono comunist e i puffi li hanno visti?

  3. Non si è fatta menzione di Puffo Golosone, che rappresenta la burocrazia che abusa di potere (infatti mangia più puffbacche degli altri perchè ne controlla le scorte…)
    Sarà per questo che è già in contatto con la CIA per la rivoluzione blu? Sarà forse un futuro membro della “oligarchia” della democrazia puffica?

  4. Risposta numero 1: l’effetto puffi è stato controbilanciato dall’effetto rincoglionente di Holly e Benji e mila e Sciro, e (ma solo per quelli più ambigui) anche l’incantevole Creamy- posto che si scrivano così.
    Domanda 2
    puffo golosone, nella mia interpretazione è una vittima del regime:non ha accesso alle risorse di cui avrebbe bisogno, perchè sono razonate. è quindi attratto dal sistema di vita capitalistico in cui potrebbe diventare grasso mentre gli altri muoiono di fame. e non è quello che vorremmo tutti?

  5. Questo articolo è veramente geniale. Mi ha mostrato i puffi sotto una luce che non avevo considerato. E dato che non ho mai guardato holly e Benji e Milo e Shiro, e quindi sono riuscita a sfuggire al loro effetto rincoglionente, mi spiego perchè sono comunista

  6. ora lo sai. Fai buon uso della parte restante della tua vita.

  7. Pingback: Nessun nemico a sinistra « Il Blog (privato) del Copia e Incolla ORIGINALE!

  8. A me i puffi per l’altezza mi ricodano più il puffo Malefico che c’è al governo adesso…

  9. …..poveretto….ma lo sai che il comunismo è predicato nel Vangelo?
    Che il triangolo delle bermuda lo ha scoperto Berlusconi…e che gli ufo credono nella Granita al Lime?

  10. questo articolo brilla per ignoranza stupidità. Tanto per cominciare il nome SMURF non è quello originale, essendo i puffi nati dall’autore belga Pejo. In fatti il nome originale è “Schtroumpf”… e adesso trovami un acrostico!

  11. Sicuramente molti lettori hanno notato
    che il tono del post
    ha una sfumatura diversa da quella da
    te individuata.
    Ricorda, per favore,
    ogni volta che
    uno sconosciuto ti deride
    magari
    pensaci qualche minuto,
    forse hai sbagliato chiave di lettura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...